HelpLabMaker

Per promuovere questo progetto abbiamo bisogno di te!!!

Per noi sei indispensabile, abbiamo bisogno del tuo sostegno!!!

Puoi contribuire con una donazione e diffondendo il progetto tra i tuoi contatti dei canali social che utilizzi. Collegati alla piattaforma di crowdfunding “produzioni dal basso”.

https://www.produzionidalbasso.com/project/helplabmaker-laboratorio-di-artigianato-digitale/

 

Post_04_c

migration-3129340_1920

 

 

L’IC “Casteller” di Paese è da sempre impegnato nell’integrazione degli alunni BES con percorsi formativi curricolari ed extracurricolari che facilitano l’inclusione nella realtà NON solo scolastica.

Obiettivo è la riduzione delle barriere che limitano l’apprendimento e la partecipazione sociale.

Post_03_c

Il laboratorio ha come finalita

  • la realizzazione di dispositivi di ausilio per ragazzi diversamente abili nella sfera motoria, non vedenti e non udenti (obiettivo facilitare l’autonomia negli spostamenti all’interno della scuola e nella vita in classe);
  • la realizzazione di dispositivi utili alla gestione delle emergenze in Istituto con particolare attenzione agli alunni diversamente abili;
  • la realizzazione di modellini/circuiti sperimentali per lo studio di fenomeni come i terremoti o gli incendi.

Il laboratorio nasce come occasione per poter integrare gli ambiti “inclusione”, “emergenze” e “antisismica”, che sono già avviati da tempo in Istituto.

Post_02_c

inclusion-2731346_1920 (1)

IMG_9462

 

Privilegiando percorsi centrati sull’imparare facendo, utili all’acquisizione di competenze di cittadinanza e disciplinari, si cercherà di rendere gli studenti protagonisti del loro apprendimento e della loro crescita.

 

Il laboratorio verrà realizzato nell’aula “Pitagora”, locale della scuola secondaria già allestito come atelier creativo.

 20180316_110425

  20180316_110422

20180316_110420

20180316_110419

Il laboratorio prevede attività modulari che permettono di raggiungere, con kit portatili, anche le classi della primaria e della scuola dell’infanzia. Così facendo si possono svolgere attività direttamente nelle aule che normalmente frequentano gli studenti, per poi spostarsi nel laboratorio per attività specifiche di modellizzazione e di realizzazione di prototipi.

Un punto di forza del progetto è la verticalità, ovvero aver previsto attività per tutti gli ordini presenti in Istituto (infanzia, primaria, secondaria di I grado).

Il laboratorio è aperto anche al territorio e in particolare alle famiglie per avvicinarle al mondo digitale in maniera consapevole e responsabile. L’Istituto si rende disponibile a supportare altre realtà scolastiche che vorranno sperimentare il percorso.

Classi coinvolte

  • Una classe prima della scuola secondaria di I grado (classe trainer)
  • Due classi quarte della scuola primaria (coinvolte in attività di peer education con la classe della secondaria)

Insegnanti coinvolti

  • 4 Insegnanti scuola secondaria
  • 2 insegnanti scuola primaria
  • referente di Istituto per gli studenti DSA e BES