Gli alunni e le alunne di classe prima della Scuola Primaria “G. Marconi” di Padernello nella Giornata mondiale della Terra hanno dedicato l’intero giorno scolastico alla riflessione sulle tematiche ambientali e sulla salvaguardia del nostro pianeta. Attraverso la narrazione delle maestre di una storia di una bambina che parla con la Terra, alunni e alunne hanno compreso che la Terra è un’amica generosa, una madre affettuosa che offre all’uomo doni preziosi e ricchezza; come tale però deve essere responsabilmente rispettata e amata, e questo può essere il segno di riconoscenza di ognuno di noi. Non c’è età per prendersi cura del nostro pianeta, così maestre e alunni hanno pensato di fare un regalo alla Terra piantando tanti semi. Questi potranno essere presto il nutrimento per le nostre amiche api che insieme alle meravigliose e variopinte farfalle banchetteranno sui nostri fiorellini appena sbocciati. Inoltre, divisi in piccoli gruppi e rispettando le norme anti-Covid, con guanti e palette abbiamo raccolto le cartacce presenti nel nostro giardino e reso così il nostro “pianeta scuola” più pulito. In tutte le discipline abbiamo poi riflettuto sui giusti comportamenti da tenere per rispettare al meglio l’ambiente, sia in classe che a casa; in religione il lavoro svolto è iniziato con parole semplici come “la casa comune” citate nell’enciclica di Papa Francesco “Laudato Si” .Continueremo ancora a parlare di Ambiente e comportamenti responsabili perché tutto ciò fa bene al mondo e al nostro modo di diventare responsabilmente grandi a piccoli passi.