La Casteller torna a vibrare in occasione della Giornata della Musica: grandi e piccini; docenti, alunni e personale ATA sono stati trascinati dall’entusiasmo del percorso didattico che ha visto protagonisti Alunne e Alunni. I prodotti realizzati sono stati diversi: tecniche d’ascolto, interazione con gli strumenti, flash mob, cori a distanza, versi innovativi, ritmi coinvolgenti e creatività dirompente.

La musica si è rivelata momento esperienziale fondamentale in questa situazione pandemica che continua a minacciare le relazioni di ragazze e ragazzi; grazie alla Musica alunni e alunne sono riusciti a cooperare, a socializzare e a sviluppare il senso di appartenenza a una comunità. 

Tutta la Scuola Primaria di Castagnole ha pulsato all’unisono sul coinvolgente ritmo del brano We will rock you” dei Queen…facendo vibrare anche i cuori!

Per i bambini e le bambine delle classi prime della scuola Pravato è stato un vero e proprio viaggio indietro nel tempo, alla scoperta di nuovi linguaggi musicali e artistici.  Hanno conosciuto Antonio Vivaldi, chiuso gli occhi e vissuto a pieno le sue sinfoniche “4 stagioni”.  La musica ha suscitato emozioni diverse, emozioni oltre tempo che hanno ispirato anche i piccoli artisti in erba. Gli Alunni delle classi seconde hanno conosciuto il compositore veneto attraverso un video sulla sua vita e hanno scoperto il suo strumento preferito: il violino. Da qui la realizzazione di un cartellone. Hanno ascoltato il concerto sulla Primavera, ponendo attenzione all’intensità, discutendo insieme sul significato. Tra emozioni, musica e la storia del piccolo vento anche gli alunni di terza C hanno festeggiato Vivaldi danzando tra le note dei suoi spartiti. Immersi e concentrati nelle note di un minuetto alunne e alunni della classi 3^ A-B si sono cimentati nella “body percussion”. I più grandi, classi quarte, si sono immersi nella musica di Vivaldi partendo dalla sua biografia. Leggendo il sonetto che sta alla base di ogni concerto de “Le Quattro Stagioni”, hanno ascoltato e analizzato in particolare “La Primavera – I movimento” esprimendo emozioni, ritmi e immagini in modo libero e originale. Et voilà… che capolavori! 
Anche gli alunni più grandi di classe quinta hanno festeggiato Vivaldi nella “Giornata della musica”: il racconto “Le quattro stagioni” ha preso vita attraverso le sue melodie.

Studenti e Studentesse della Secondaria hanno realizzato video suggestivi sulle note dei loro cantanti preferiti; hanno creato testi originali emozionando compagni e insegnanti; hanno disegnato ispirati dagli autori classici; hanno prodotto ritmi trascinanti e intonato melodie ammalianti. Tra la pagine dello Zibaldone del Leopardi  si legge: “La musica, anche la meno espressiva, anche la più semplice ec., produce a prima giunta nell’animo un ricreamento”, ed è proprio così, questa straordinaria forma d’arte continua ad offrire ristoro al fisico, all’anima e alla mente in questo difficile periodo.

L’Estate di Vivaldi tecnica d’ascolto, 3^H-3^I

“We will rock you” Scuola Primaria di Castagnole