Eccoci qui, pensavate che ci fossimo fermati? Nonostante tutto sta andando bene e ….

Scuola dell’Infanzia “Il Giuggiolo”

Unità di Apprendimento: “L’appetito vien leggendo”

 

Arriva a scuola uno strano pentolone magico che ci regala un libro: ”Ebby, il draghetto golosone”.

Proviamo a toccare e manipolare la frutta di stagione, benvenute arance” Facciamo una buona spremuta.

Ma chi dice che le verdure si mangiano solamente. Utilizziamo tutti e 5 i sensi per conoscerle meglio.

Abbiamo sempre fame, che ne dite di vedere con noi i pasti della giornata?

Il pentolone magico ha portato a scuola la bellissima storia di Ebby il draghetto golosone, noi gli regaliamo la nostra storia del grano.

Scuola Primaria di Castagnole

Il Tinkering la nostra passione

Classi 1^A – 1^B

Ci siamo divertiti con il materiale di riciclo, la pixel art e il coding … ne è venuto fuori Arlecchino!

Classi 1^A – 1^B

Con il materiale di recupero costruiamo strumenti per contare. Vi presentiamo i nostri abachi.

Classi 1^A – 1^B

Il Tinkering non ci è stato utile solo in Matematica, ma anche in Tecnologia, in Arte e in Musica: abbiamo realizzato dei bellissimi manufatti per Pasqua, per la giornata della Terra …  dimenticavamo, a Natale abbiamo decorato tutte le porte delle nostre aule.

Classi 2^A – 2^B

E’ stato bello anche esplorare il mondo delle Api in Scienze, Religione e nelle altre discipline.

Classi 2^A – 2^B

Dopo aver visto il video della serie Tec-Attack le alunne e gli alunni delle classi 2^A e 2^B della scuola primaria di Castagnole, coordinati dalla maestra Annalisa, si sono cimentati nella realizzazione di mongolfiere utilizzando la carta pesta. Poche semplici indicazioni hanno scatenato la fantasia di questi fantastici piccoli aviatori che hanno riposto nei cesti delle loro mongolfiere la loro voglia di prendere il volo. Complimenti!!!

Classi 2^A – 2^B

Sempre con Tec-Attack abbiamo studiato le proprietà del Tetra Pak e riciclato alcuni contenitori per alimenti per costruire le casette ai nostri amici pennuti.

Classi 2^A – 2^B

Ci siamo divertiti con il tinkerinkg e la tecnologia realizzando dei piccoli robot che ci hanno permesso di viaggiare con la fantasia. Abbiamo pazientemente progettato i nostri capolavori pensando a come faceva Leonardo.

Classi 4^A – 4^B – 4^C

La didattica a distanza ci ha permesso di lavorare in maniera condivisa per il nostro Pianeta. Abbiamo raccolto le nostre riflessioni, i nostri materiali in maniera creativa realizzando un padlet “noi per la terra”.

Classe 5^C

Dopo un’importante indagine statistica per vedere cosa mangiamo per merenda solitamente a scuola, abbiamo realizzato la piramide alimentare, cercando di individuare i cibi che ci fanno stare bene e vedendo l’impatto che hanno con l’ambiente.

Classe 5^C

Non sapete cosa cucinare? La classe 5^C ha pensato di condividere con tutti voi il nostro “Menù Mediterraneo”, tutte ricette sostenibili e sane.

Scuola Primaria di Padernello

Classi 2^A – 2^B

Le nostre classi si sono differenziate differenziando per tutto l’anno. Il riciclo e il riutilizzo dei materiali ha accompagnato le nostre festività e le nostre stagioni: Natale, Pasqua, la primavera, Carnevale. Con il coding poi abbiamo esplorato il mondo delle 4R: raccogliere, ridurre, riciclare, ridistribuire … per un MONDO migliore.

Classi 5^A – 5^B

Ci teniamo tanto all’ambiente!!! Partendo dalla storia di “Rainbow”  abbiamo realizzato disegni sull’ambiente dal titolo “Il mondo oggi”. Abbiamo pensato di lasciare alle classi in nostro “Decalogo dei buoni comportamenti” da tenere per il rispetto del mondo in cui viviamo, per poi rappresentare con un plastico la nostra idea… “Se il bosco potesse parlare…”. Il lavoro ci ha permesso di partecipare al Concorso “Elio ed i cacciamostri” realizzando la carta d’identità su un mostro dello spreco.

Scuola Primaria di Porcellengo

Il plesso di Porcellengo ha abbracciato il tema del riciclo per tutelare l’ambiente dai danni provocati dall’uomo.

Addobbi di Natale

Abbraccio finale

La conclusione del percorso sull’ambiente e la sostenibilità ha avuto come pensiero finale un simbolico “abbraccio” al pianeta Terra da amare e proteggere, anche nel limite delle piccole cose che anche un bambino sa fare: risparmiare l’acqua come un bene esauribile e una particolare attenzione a riciclare correttamente i rifiuti attraverso i servizi predisposti.

Scuola Primaria di Postioma

Classi 1^A – 1^B

Sapete che con la raccolta differenziata è possibile recuperare tanto materiale da riciclare? E sapete che con questo materiale è possibile anche realizzare dei bellissimi manufatti?

Classi 1^A – 1^B

Se ben mi alimento … son più contento!!!

Chi vi dice che la frutta si può solo mangiare? Noi abbiamo sperimentato tutti e 5 i sensi.

Classi 2^A

Esplorare il mondo delle api è stato veramente divertente. Ci è piaciuto talmente tanto che abbiamo deciso di difenderle e di partecipare alla giornata mondiale delle api (20 maggio).

Classi 3^A – 3^B

L’acqua non è semplicemente un bisogno, ma un diritto e, quindi, un bene comune dell’umanità.

Garantire il diritto all’acqua è fondamentale e indispensabile come il diritto alla vita, il diritto alla salute, il diritto al cibo, il diritto a un ambiente sicuro e il diritto allo sviluppo.

Classi 4^A – 4^B

L’ambiente intorno a noi è cambiato. Il Covid-19 ha avuto tanti effetti sulla nostra vita: abbiamo cambiato abitudini, siamo rimasti a casa a lungo, abbiamo studiato nelle nostre stanze… Non uscendo per giorni e non utilizzando i mezzi di trasporto, questo ha permesso alla natura di poter “rifiorire” e al tasso di inquinamento di abbassarsi. Attraverso alcuni disegni vogliamo spiegarvi il nostro punto di vista! Rispettando la Natura… ami te stesso!

Scuola Primaria Pravato

Classe 1^C

Volete mangiare bene e sano? Volete la ricetta delle nostre tagliatelle? Noi ci siamo divertiti a impastare e a crearle. Tutti con le mani in pasta.

Classi 2^A – 2^B

“Che cos’è un rifiuto?” “Perché viene prodotto un rifiuto?” “Chi lo produce?”
Sono queste le domande che abbiamo pensato e a cui abbiamo dato delle risposte pensando alle nostre
esperienze di vita quotidiana sia a casa che a scuola.

Classe 2^C

Il progetto ambiente ci ha accompagnati per tutto l’anno. Abbiamo cominciato a parlare di rifiuti e raccolta differenziata insieme alla Contarina, per poi provare a realizzare dei bellissimi manufatti con il materiale di recupero. Abbiamo parlato del bene prezioso “acqua” nel periodo della quarantena e abbiamo esplorato il fantastico mondo delle api.

Classi 3^A – 3^B – 3^C

Rispettare l’ambiente e curarlo è ciò che noi bambini possiamo fare: basta conoscere le regole della Natura.
Per questo motivo bisogna osservare bene e capire che qualsiasi elemento è strettamente collegato con gli altri: ecco quindi che parliamo di “ecosistema”.
In esso tutti gli esseri viventi e non viventi sono in stretta relazione tra loro perché dipendono e partecipano alla vita di tutti.
Abbiamo pensato allora all’ecosistema più vicino che abbiamo: il Prato.
Gli animali sono una parte molto importante, pertanto li abbiamo conosciuti meglio studiandoli e potendoli tenere con noi sempre, anche quando sembra impossibile!
Come?
La costruzione di semplici manufatti con materiali di recupero ci permette infatti di avere vicino gli animaletti preferiti e di ricordare che ogni giorno continua la meravigliosa vita all’interno del Prato: essa ci dà delle emozioni e delle sensazioni bellissime!

Questa attività didattica è stata avviata “in presenza” nel mese di Febbraio e successivamente svolta “a distanza” dalle insegnanti Antonella Scotton e Annamaria Severin” 

Classi 4^A – 4^B – 4^C

Si può parlare di cibo e divertirsi? Noi delle classi quarte della scuola Pravato ci siamo riusciti: abbiamo impastato mentre parlavamo di cibo ed economia, siamo stati anche capaci di far suonare la frutta come se fosse un pianoforte.

Classe 5^C

Abbiamo partecipato alla “Giornata della Terra”.

Il destino della Terra è nelle nostre mani … cosa possiamo fare per salvare il nostro Pianeta?

Scuola Primaria Treforni

Classi 1^A – 1^B

Fare la differenziata è divertente, si recuperano tanti materiali, ma non è semplice. Bisogna riconoscere i colori dei contenitori, riconoscere i vari tipi di materiali, fare delle scelte. Voi siete capaci di fare una raccolta differenziata fatta bene? Noi ci siamo riusciti studiando scienze con la maestra Debora.

Classi 1^A – 1^B

Ma dai rifiuti è possibile creare qualcosa? Abbiamo scoperto il Tinkering, abbiamo capito che con la nostra testa possiamo progettare, con le nostre mani possiamo realizzare dei fantastici robot, con i nostri cuori possiamo risolvere problemi. Hai mai pensato che un robot possa aiutare la mamma e il papà a fare i lavori a casa? Noi sì, ci abbiamo pensato.

Classi 2^A – 2^B

Ci siamo chiesti … Cosa fa un inventore? Abbiamo trovato come risposta: da un problema arriva a un’invenzione. Ciascuno di noi ha disegnato la propria idea, ha poi ricercato il materiale di recupero per poter realizzare il proprio prototipo.

Classi 2^A – 2^B

Classi 3^A – 3^B

Classe 4^A

Classi 5^A – 5^B

Scuola Secondaria Paese

Classi 1^C – 1^E

Gli alunni delle classi 1^C e 1^E, hanno svolto un interessante incontro in videoconferenza con l’educatrice dell’Alto Trevigiano Servizi, durante il quale hanno appreso in maniera ludica dei dati molto significativi riguardo l’acqua: il ciclo dell’acqua, le sue caratteristiche, le sue “trasformazioni”, i suoi consumi e le regole per un uso corretto e consapevole. Gli alunni, in un successivo incontro, sempre in videoconferenza con l’insegnante di Tecnologia, dopo aver recuperato le informazioni più interessanti, in maniera collaborativa e condivisa, hanno realizzato singolarmente un elaborato multimediale con immagini, schemi e testi brevi per avere una visione globale della loro esperienza, mettendo in campo le conoscenze acquisite e poterle trasferire anche agli altri attraverso il prodotto che hanno realizzato.

Scuola Secondaria Paese

Classi 1^C

Le micro e nano plastiche… sapete cosa sono?

Il problema relativo alla presenza delle plastiche nei mari e oceani di tutto il mondo non è purtroppo l’unico aspetto negativo per gli organismi e l’uomo.
È infatti provato che i diversi oggetti plastici, una volta rilasciati o abbandonati in ambiente, possono subire una frammentazione da parte dei fenomeni atmosferici (come pioggia, neve e grandine), dall’abrasione meccanica e dalla luce solare.
Questo processo porta alla produzione delle cosiddette microplastiche (con dimensioni comprese tra 1 μm e <1mm) e nanoplastiche (con dimensioni comprese tra 1 nm e <1 μm). Questa frammentazione in particelle più piccole rappresenta un nuovo problema ambientale, in quanto minori sono le dimensioni dei frammenti, maggiore è la probabilità che possano essere ingeriti e accumulati nel corpo e nei tessuti di molti organismi.

Ringraziamo Andrea Agnoletto, Angela Crestani, Cristian Sartor, Gabriele Scattino, Diana Testa per averci fatto riflettere su questo importante tema.

Classi 1^C

L’acqua non ha sapore, non ha odore, siamo abituati ad averla sempre ma una persona su tre al mondo soffre per la sua mancanza.

Classi 1^C

Come migliorare le proprie abitudini per sprecare meno acqua?

Classi 1^C

L’acqua in natura è tra i principali costituenti degli ecosistemi e fondamentale per la vita.

Classi 1^E

Raccolta di elaborati realizzati dagli alunni della classe 1^E.

Classe 1^D

Noi alunni della 1^D abbiamo riflettuto sul tema della biodiversità, della sua importanza e di quello che possiamo fare ogni giorno per proteggerla.

Nel video trovate le nostre osservazioni e riflessioni.

 

 

Classi 2^C – 2^G – 2^N

Il percorso è iniziato in presenza, durante le ore di Tecnologia, partendo dalla visione del film documentario “Super Size Me” che ha portato ad una conoscenza e presa di coscienza dello stile alimentare sbagliato quale quello dei fast food. Successivamente, il percorso si è svolto durante il periodo della Didattica a Distanza con la presa di coscienza da parte degli alunni del loro stile alimentare e di quello della comunità di appartenenza, costruendo conoscenze, abilità e competenze inerenti all’impatto che esso ha a livello personale, ambientale, sociale ed economico così da modificarlo, responsabilmente e consapevolmente, imparando ad orientarsi in modo coerente con i principi di equità e di rispetto. Gli alunni hanno realizzato degli elaborati multimediali per raccontare e trasferire quanto da loro appreso.

Classe 2^E

Il percorso è iniziato in presenza, durante le ore di Scienze, attraverso lo studio di materiali inerenti i Cambiamenti Climatici e il problema della Sostenibilità Ambientale. Successivamente, il 22 aprile 2020, in occasione della cinquantesima giornata mondiale della Terra, gli alunni di 2E sono partiti alla scoperta della salute del nostro pianeta. Hanno infatti celebrato la giornata internazionale della Terra con un viaggio dal Polo Sud al Polo Nord seguendo il video “Earth day 2020: Un viaggio sostenibile dal Polo Sud al Polo Nord”.

Classe 2^K

La classe 2^K ha partecipato al progetto Climate Detectives dell’ESA (European Space Agency).

Ci siamo occupati del problema della qualità dell’aria della nostra zona: abbiamo eseguito misurazioni, ospitato e intervistato un’esperta di ARPAV, abbiamo avuto l’opportunità di avere l’opinione di esperti messi a disposizione da ESA, abbiamo analizzato e commentato i dati.

Nella presentazione allegata trovate il riassunto del nostro lavoro, tutto tradotto in inglese. Buona visione!

https://spark.adobe.com/page/B6MkvWlzb2JaY/

 

Tutte le classi terze della Scuola Secondaria di Paese

Prima della DaD e durante il periodo della Dad è stato affrontato il concetto di sostenibilità che ha la sua radice nel corretto uso delle risorse e, tra queste, di fondamentale importanza è l’energia e il suo processo di produzione attraverso le Centrali Elettriche che, presentando forti implicazioni ed interazioni con l’ambiente ma anche con i settori economici ed il sistema sociale, arrivano a permeare tutti i settori dell’attività umana. Gli alunni hanno ricercato informazioni su internet, testi di consultazione o altro materiale sul tema della sostenibilità energetica, quindi hanno rielaborato il materiale raccolto realizzando una presentazione finalizzata alla conoscenza dell’impatto ambientale provocato dalle Centrali.

Classe 3^B

Imparare cosa significa impatto sull’ambiente dei cibi che normalmente consumiamo: questo è stato l’argomento affrontato fra dicembre e gennaio scorsi dalla classe 3B nell’ambito della geografia. Armati di cartoncini, forbici, seghetti, cacciaviti e soprattutto di dati statistici, i ragazzi hanno costruito dei plastici che illustrano quanta CO2 viene emessa nei vari continenti per la produzione di carne (plastico 1); hanno confrontato le emissioni di una macchina in movimento su un percorso in scala con le emissioni derivanti dalla produzione di determinati alimenti (plastico 2); hanno infine costruito una classica piramide alimentare da comparare con una piramide idrica ‘rovesciata’ che riporta le quantità d’acqua necessarie per la produzione di alimenti (plastico 3). Tutto il lavoro si è concluso con una presentazione aperta ad alcune classi seconde e terze cui partecipava anche un’esperta di nutrizione ed alimentazione sostenibile.

Tutte le classi prime della Scuola Secondaria di Paese e di Postioma

Tutte le prime di Paese e Postioma hanno aderito al progetto “Cibo sano senza spreco”. Insieme alla rappresentante della Contarina i ragazzi hanno scoperto la ripartizione del cibo nel mondo e il problema dello spreco alimentare. Sono stati guidati a considerare l’impatto ambientale degli alimenti e sono stati invitati a scegliere ciò che fa bene a noi e all’ambiente.

Scuola Secondaria Postioma

Classi 1^H – 1^I – 1^M

Percorso modulo “Acqua” che ha visto la produzione di cartelloni e video.

Classe 2^H e 2^I

Percorso modulo “‘Terra e Agricoltura Biologica”

Classe 3^H e 3^I

Percorso modulo “Strumenti di misurazione – Elettronica e scheda Arduino”