‘Ulisse il tuo folle volo ci ha rapiti’, abbiamo così deciso di recitare alcuni versi tratti dal canto XXVI dell’Inferno dantesco, e di farlo davanti ai compagni di 3^G, nostri fedeli e attenti ascoltatori in più occasioni. Vogliamo però condividere con tutti voi la nostra interpretazione, sperando di trasmettervi in parte le intense emozioni che abbiamo provato nel conoscere la tragica fine di Ulisse.

‘fatti non foste a viver come bruti

ma per seguir virtute e canoscenza’.

La 2^E