Ogni classe, alla scuola media Casteller, ha voluto dare il proprio contributo per commemorare questa importante ricorrenza, per conoscere ciò che è stato e per imparare a non dimenticare: noi alunni della 2^E abbiamo scelto di condividere, leggendole tra noi compagni, alcune testimonianze, come poesie e stralci di brani, di autori che hanno vissuto l’orrore dell’Olocausto; abbiamo poi estrapolato da tali testi le frasi che ci hanno più colpito e alcuni di noi ne hanno scritte di proprio pugno, per riportarle su dei segnalibri che abbiamo ideato e realizzato in classe, per donarli ai lettori della biblioteca scolastica.

Questi ferma pagina per noi simboleggiano il segno che tali eventi hanno lasciato nelle pagine della Storia, un segno che ci aiuta a ritrovare il senso dell’umanità, che ha il dovere di ricordare i momenti bui per fare luce sul nostro passato ma anche e soprattutto sul nostro futuro.

 

 

I nostri segnalibri in biblioteca.

Il cofanetto con i segnalibri è pronto.

Ideazione e progettazione.

Realizzazione dei segnalibri.

Inizia il lavoro di realizzazione!

La fase di scrittura.